VERONA: BLITZ CONTRO IL PONTE INTITOLATO ALL’UNITA’ D’ITALIA

di REDAZIONE

In occasione dell’ultimo giorno di “festeggiamenti” per il 150esimo della malaunità, (17 marzo, festa del tricolore) l’amministrazione comunale di Verona – retta dal sindaco leghista Flavio Tosi) ha deciso di intitolare il Ponte del quartiere Saval all’Unità d’Italia.

In evidente spregio alla memoria di coloro che sono sepolti nel cimitero austriaco che si trova lì accanto e che diedero la loro vita per difendere l’Impero Asburgico dall’invasore franco-sabaudo. Di fronte a quest’onta non potevamo che manifestare profondo dissenso. Non senza ironizzare su coloro che ancora pensano che la bolsa retorica patriottarda faccia presa sulla gente.

Il Portavoce dei Comitati Antirisorgimentali – Matteo Castagna

 

Print Friendly, PDF & Email

9 Comments

  1. Se la gente non credesse ancora ai miti risorgimentali che legittimano questi politici e questo Stato, avremmo già raggiunto la libertà. Non illudiamoci.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

TOSI CE L'HA DURO: E LA SUA LISTA SI FARA'!

Articolo successivo

LEGAMBIENTE E WWF PREMIANO LA FAMIGLIA ECO-SOSTENIBILE