VENEZIA 1797: UN EVENTO PER RICONQUISTARE LA STORIA

di REDAZIONE

Venerdì 20 Aprile prossimo, alle ore 17, potrete assistere alla “ANTEPRIMA NAZIONALE DEL DOCUMENTARIO STORICO SULL’INVASIONE NAPOLEONICA DELLA SERENISSIMA”

Venezia, 1797: accadde allora l’evento che cambiò il nostro mondo. Alla Rivoluzione Francese del 1789 consegue l’invasione armata della Veneta Repubblica. La marcia distruttiva dell’invasore francese negli anni 1796-97 è ripercorsa da Crema, Bergamo, Brescia e Friuli, fino alla stretta finale in laguna. Di solito, scuola e mass media riservano poche, oscure, righe a tali fatti di efferata brutalità: tutto appare come l’inevitabile decesso di un corpo cadente, abbattuto dalla ventata di libertà dei tempi nuovi.

Questo documentario video interpella vari studiosi di questi avvenimenti, intervistandoli anche nei luoghi dove accaddero, sullo sfondo di un vasto corredo di immagini originali e di ricostruzione storica. Si mettono a nudo i fatti descrivendoli su due piani. Un primo livello di esposizione tratta delle condizioni politiche e di vita comune che precedono l’invasione, negli aspetti istituzionali, sociali e di produzione culturale nelle Terre di San Marco. Il secondo si snoda con una dettagliata cronologia degli avvenimenti, anche con il supporto di un libretto.

La Civiltà Veneta – celebrata sin dalla Classicità – nel giro di pochi mesi è abbattuta pezzo per pezzo, come i Leoni Marciani che, per ordine del “Liberatore dell’Umanità”, Napoleone Bonaparte, vanno in frantumi sotto i colpi di mazza e scalpello. Nasce un fenomeno nuovo, la guerra ideologica…

Il titolo del documentario è “Venezia 1797 – La storia da riconquistare”. E’ diretto da Tommaso Giusto

L’evento si terrà presso “SCUOLA GRANDE SAN TEODORO – CAMPO SAN SALVADOR a VENEZIA”. Prevista la partecipazione del N.H. Alvise Zorzi e l’intervento degli studiosi che hanno collaborato alla realizzazione del documentario.

Per informazioni: 349-3682718 – Su facebook: http://www.facebook.com/Venezia1797

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

DATTI AL VINO SE VUOI TROVARE UN POSTO DI LAVORO

Articolo successivo

CORRADO PASSERA SPIEGA LA CRISI AI CONTRIBUENTI