VENETO STATO AL 5%. GUADAGNINI: “DOPO GRILLO TOCCHERA’ A NOI”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

In attesa di conoscere i  risultati definitivi, i primi dati parziali per Veneto Stato non possono che essere estremamente soddisfacenti, con un risultato medio del 5% e punte oltre al 10%. Si partiva dalle amministrative dello scorso anno, quando Veneto Stato, nato da pochi mesi, aveva raggiunto a malapena l’1% nei comuni dove aveva presentato proprie liste.

I risultati di oggi fanno ben sperare per il futuro, davanti all’ondata del voto di protesta dell’antipolitica, che ha premiato i grillini, Veneto stato è l’unico partito politico di proposta che aumenta i voti (quadriplicandoli in media nel giro di un anno).

Paradossalmente anche il risultato del Movimento 5 Stelle, assunto a simbolo della protesta contro la politica italiana, è da considerarsi positivo: Grillo sta spazzando via dalla scena politica  i vecchi partti romani, ma quando tra qualche mese, dopo le politiche, la gente non si accontenterà più della protesta ma comincerà a cercare le soluzioni, allora sarà il vero momento degli indipendentisti.

Antonio Guadagnini, segretario di Veneto Stato, così interpreta questo passaggio politico: “Oggi siamo ancora una piccola realtà, ma il risultato di queste amministrative apre le porte a una crescita ancora più forte di quella registrata degli ultimi mesi. Oggi ci ha frenato il fenomeno Grillo, ma in realtà ci sta preparando il terreno per una crescita veloce ed esponenziale. Dopo che questa bolla si sarà sgonfiata, sarà Veneto stato ad esplodere nei numeri, perchè una volta che i partiti tradizionali saranno stati cancellati sarà chiaro che l’unico vera proposta alternativa possibile per i Veneti è l’indipendenza.”

Ufficio stampa Veneto Stato

I RISULTATI DEL VOTO

1- LAVARDA LORIS – Sandrigo –   230  5,74     VENETO STATO

2 – San Martino Buon albergo VR – BUSATO MASSIMO –  4,71%     VENETO STATO

3- Piombino Dese PD – FIOR LUCIANO – 4,28%     VENETO STATO

5- Sarego VI – MARZOTTO GIUSEPPE – 6 – 3,20%     VENETO STATO

6 – Thiene VI – 7- BUSATO MARCO- 3,70%     VENETO STATO

8- Loreggia PD – GARDIN NICOLA – 7,15%     VENETO STATO

9- Davide Pozzobon – Susegana TV – 10,43 Veneto Stato

10- Santa Maria di Sala VE – DE MARCHI FEDERICO –   4,72     VENETO STATO

11- Conegliano TV – RONZANI PIERLUIGI – 3,15%     VENETO STATO

Print Friendly, PDF & Email

15 Comments

  1. Credo che sia il momento di provarci. Bisognerebbe organizzare un referendum, anche se per lo stato invasore non sarà valido faremo vedere come la pensano i VENETI. Sarebbe l’inizio della lotta per la LIBERTÀ. W SAN MARCO!!!
    Via dall’italietta infame!!!

  2. No, questo risultato non è corretto !!

    Veneto Stato, non può essere paragonato a M5S, perché VS è un partito (seu movimento) regionale e locale di una determinata identità culturale, storico e linguistica.

    Un romano non voterebbe mai VS !! Mentre M5S agisce a livello nazionale (tranne nel caso ipotetico di Latina, ove ci sono molti oriundi veneti) !!

    VS, deve essere con i veneti e per i veneti o coloro che si identificano come veneti nel veneto.

    Se VS, cerca di andare a Roma perderebbe la sua mission !!

  3. Grandi, grandissimi. fenomeni.
    Da mesi vi abbiamo implorato di non presentare liste indipendentiste in Veneto. Inascolati ovviamente. Sti personaggi, portavoce di Vs che prendono 200 voti… vorrebbero far media con paesini di 3000 abitanti con citta’ come verona, 250.000 abitanti, dove hanno preso uno zero, virgola un cazzo.

    Avete fallito miseramente e peggio, avete esposto tutto il mondo indipendentista veneto (del quale voi siete certamente minoritari..) ad una bella figura di merda. Se i leader di questo movimento (doppio, VS 1-2) avessero un po’ di dignita’ si dimetterebbero immediatamente. Che vengano a jesolo a spiegarci cosa cazzo centra l’indipendenza con la presentazione di liste alle amministrative. Sti scienziati….

    • Non solo in parte mi tocca dare ragione a Sandro, ma soprattutto stiamo facendo un bel regalo a Grillo !!

      Ma visto che non c’è limite al peggio, ecco l’ennesima notiziona …scoop…della famosissima banda:

      http://www.vicenzapiu.com/leggi/busato-sullindipendentismo-veneto

      Complimenti vivissimi !! Dopo PNV, I Veneti, Veneto Stato…quale sarà il prossimo nome ? Trepidante attesa…rullo di tamburi !!

      Mentre Beppe Grillo gira con il suo logo da anni, questi ad ogni elezione cambiano nome e logo ….complimenti !!

      Si vede proprio che qualcuno/a ha una azienda di marketing o tipografia da far lavorare in tempo di crisi !!

      Poi la raccolta autografi, è solo un metodo di raccolta nei confronti degli ignari avventori che firmano per mandare su le loro liste e non il referendum per l’indipendenza. Hanno valore pari a zero le firme raccolte, finché non viene istituito un apposito ufficio di monitoraggio per la validità del referendum.

      Mi dispiace per i poveri veneti ignoranti, che come al solito ci cascano !!

  4. Criar el morto no ‘a xe na stratejia ke và ben prkè ghe xe tanta concorensa: Grillo cria el morto meyo de tuti(…uuuhh ke beo 🙁 ) in pi se ghe và drio a quéo ke seita far i taliani da senpre o da co sò nato mi.

    Boicotar el Stato, voltarghe ‘e spae, far finta ke no l’exista, ndar da lori proprio co te sì obligà, ranjarse, mai dirghe ben e gnanca mae, no dirghe gnente!

  5. Loop analfabeta, non hai letto l’incipit del comunicato stampa di ieri pomeriggio? rosega pure 🙂

    In attesa di conoscere i risultati definitivi, i primi dati parziali per Veneto Stato….”

    Grnadissimo veneto stato, la prossima volta fanno il 20%.

    Ciao ciao italia 🙂

  6. Ad ogni accenno di gioia non riusciva a rinunciare a lasciarsi andare a battere fino allo sfinimento, godendo ogni istante benevolo che la vita gli donava. E nel momento del dolore, non c’era paura, sconfitta o tradimento in grado di fargli cambiare idea. Quella era la vita per lui, non riusciva a concepirla diversamente.

  7. Secondo me si poteva fare molto di più a Mirano (che non menzionate)..ma non credo che c’era l’intenzione seria di riuscire vincere le elezioni.
    Sui volantini distribuiti c’era solo il programma del movimento (non quello che avrebbe fatto la Corò).
    Nel web non avevano inserito il programma..almeno sul sito che ho guardato io..tutti l’avevano inserito tranne VS.
    Poi non c’è stato l’incontro tra i sindaci in pizza (credo di aver letto)..hanno partecipato tutti tranne 2 candidati..tra cui la Corò.

    Penso anche di aver capito il perchè di questa “scelta”.

  8. se vardemo el peo so l’ovo el .com xe ndà meyo, ma no credo ke tuti quéi ke gà votà ghe xe stà drio a tuti i radeghi e invese I ga vardà al rixultà

    • e cerea?? sti qua non san neanche dove si son presentati! e tirano fuori medie dopo 1 ora di scrutinio urlando vittoria…ma capite che razza di gente? VS=partito italianissimo

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

ELEZIONI. LEGA: DEBACLE IN BRIANZA E NEL VARESOTTO

Articolo successivo

TELEJATO: UNA LEGGE FARA' "MEGLIO" DELLA MAFIA, LA CHIUDERA'