Veneto, plebiscito digitale, ne discute la commissione regionale

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

In tutto il mondo indipendentista emerge una grande soddisfazione per l’esito della riunione di ieri della 1° Commissione Regionale Affari Istituzionali e per il mandato conferito al presidente Costantino Toniolo, che apre la strada al Plebiscito Digitale per l’indipendenza del Veneto, la cui organizzazione è già ampiamente avviata dal comitato referendario Plebiscito.eu / Plebiscito2013. L’indizione della Votazione Elettronica completa il percorso aperto con l’approvazione della Risoluzione 44/2012 da parte della Regione Veneto e delle centinaia di Comuni del Veneto che hanno approvato il percorso referendario.

La consultazione digitale per l’indipendenza si terrà il prossimo 16 febbraio. Tutti i cittadini del Veneto potranno quindi votare dalle ore 7 alle ore 22 esprimendosi sul seguente quesito referendario:  “VUOI CHE IL VENETO DIVENTI UNA REPUBBLICA FEDERALE INDIPENDENTE E SOVRANA?” votando con un Sì, oppure con un No. Ogni elettore veneto riceverà a casa un proprio codice segreto e personale che dovrà conservare per poter votare.

Si potrà votare via internet, usando un qualsiasi computer o dispositivo mobile, collegandosi al sito internet www.plebiscito.eu. I cittadini che non hanno dimestichezza con il mezzo informatico potranno votare al telefono chiamando il numero 0423-40.20.16.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Belsito: "Soldi in nero a tutti, da Calderoli a Cota fino a Salvini". Loro: Balle!

Articolo successivo

Rigodanzo, il "mungivacche" che se ne è sbattuto delle "quote latte"