Valdegamberi: ora c’è la maggioranza per approvare il referendum

da ALTRE FONTI

La legge di indizione del referendum sull’autodeterminazione dei veneti da oggi avrebbe i numeri per essere approvato dal consiglio regionale. Stefano Valdegamberi, il consigliere presidente di Futuro Popolare, ha ottenuto una positiva disponibilità da parte del Nuovo Centro Destra.

«Un passaggio che si è verificato dopo che i consiglieri maggiormente ideologicizzati sono andati in Forza Italia e che risulta determinante per il raggiungimento della maggioranza dei consensi», dice Valdegamberi.

«Al di là di quelle che possono essere le posizioni di ognuno, è giusto che venga garantita l’espressione della volontà da parte dei veneti su questo importante argomento, perché questa è l’essenza della democrazia», spiega il rappresentante del Ncd, Carlo Alberto Tesserin.

Valdegamberi, che aveva presentato da solo il progetto di Legge numero 342 avendo interpretato la necessità, sentita da molti di rispettare la gente su un tema così sofferto, conclude: «Oggi la consultazione referendaria non è più un’utopia. Il Nuovo Centro Destra veneto ha dimostrato di avere un’ampia autonomia di pensiero e di rispettare i valori del nostro territorio e dei veneti. Considerato che ora c’è una maggioranza trasversale a sostenere l’indizione del referendum, il presidente Luca Zaia faccia inserire nel calendario del consiglio regionale la discussione della proposta di legge 342 con la massima priorità, in modo che si vada al voto subito dopo l’approvazione del bilancio Regionale».

da: www.primoweb.it

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Italia assurda: le pmi spendono 12mila euro per la burocrazia

Articolo successivo

Altro record italiano: debito pubblico al 132,6%