ABBIATEGRASSO, UNIONE PADANA IN PIAZZA CONTRO FS

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Domenica 19 febbraio nella centralissima piazza Marconi si è svolto il primo gazebo pro elezioni 2012 dell’Unione Padana di Abbiategrasso.

Oltre ad essere stato il biglietto di presentazione alla cittadinanza è stata l’occasione per sondare cosa la gente vuole su alcuni temi rinviati per anni dalle precedenti e attuale amministrazioni. In questa giornata abbiamo chiesto se per risolvere il problema ferrovia si preferisce optare per il progetto delle FS del 2004 con seminterramento e relativo muro, di almeno 3 metri d’altezza, che dividerà in due la città, oltre al blocco totale della ferrovia da Vigevano ad Albairate per due o tre anni, oppure esternalizzare l’asse ferroviario a est della città con un costo inferiore e senza bloccare la città in due per i relativi lavori.

Hanno “votato” 107 abbiatensi e il risultato è stato quello che l’87% preferisce l’esternalizzazione della ferrovia e il 13% preferisce il progetto delle FS del 2004.

A riguardo della seconda scelta crediamo che chi ha votato non abbia capito cosa comporti il progetto FS 2004, i suoi disagi, il blocco della città per tre anni e il taglio del centro urbano ma che abbia ritenuto opportuno votare perche giustamente in centro la stazione è la scelta migliore.

L’U.P. non ha scartato la possibilità dell’interramento a nove metri, ma è conscia che ora non ci sono i soldi per la copertura finanziaria.

Al gazebo hanno partecipato esponenti del Provinciale del Medio Insubre come il Segretario Giuseppe Monici e il Presidente Alberto Rischio oltre agli esponenti cittadini Marcantonio Tagliabue e Stefano Frigerio.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

GOBBO ATTACCA: TOSI PRENDA UN'ALTRA STRADA

Articolo successivo

IL CANONE PER I PC: LA RAI FA UN PASSO INDIETRO