/

Una settimana per discutere sui 67 da sbarcare. Ma che ne è dei 600mila con decreto di espulsione da rimpatriare?

 

La nave Diciotti con a bordo 67 migranti fa il suo ingresso al porto di Trapani, 12 luglio 2018 Trapani. ANSA / IGOR PETYX

Dai social

 

di MARCO DESIDERATI – Mentre decido come investire i 70 centesimi/anno che spettano a ciascuno di noi derivanti dal taglio dei vitalizi, mi chiedo: è una settimana che discutiamo se far sbarcare questi 67 o no, ma dei 600.000 che hanno già avuto un decreto di espulsione non ne parliamo?con soli 3 voli al giorno ne rimpatrieremmo circa 500. Ogni giorno. 3500 in una settimana.15.000 al mese : i 67 sarebbero insignificanti…..

fonte Facebook

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. silensio tombale sul quesiti posto e che tutti si pongono, senno’ a che servono le macchinose e costose procedure di identificazione? tutte a nostra spese… avvocati e patrocinatori…. che continuabo a guadagnarci!… a vuoto?… a che servono i diplomatici e rappresentanti che abbiamo in tutti gli stati se non a risolvere almeno la possibilita’ di rimpatriare quelli che non hanno diritto di farsi mantenere qui?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Tanti annunci, pochi fatti. Il governo Di Maio Salvini, rivoluzione spenta

Articolo successivo

Scritta Grande Nord su muro Lega, Bernardelli: Salvini vuole difendere gli italiani, ma non sa sorvegliare la sua sede?