Uffici pubblici, lo smart working ha messo a nudo l’arretratezza dello Stato e l’inefficienza della burocrazia. L’Italia non ha imparato null

“Sullo smart working da parte della Pubblica Amministrazione sono stati lanciati messaggi confusi: da una parte, infatti, siamo ancora in uno stato emergenziale in un Paese che fa valere le regole di distanziamento e i protocolli di sicurezza, dall’altro c’è anche un obiettivo salto generale rispetto al lavoro in ufficio. Pensare di ritornare esattamente come eravamo prima della pandemia, vuol dire guardare avanti con la testa rivolta all’indietro”.

Lo ha dichiarato ad Adnkronos/Labitalia Maurizio DEL CONTE, giuslavorista che è stato presidente dell’Anpal ed attualmente è alla guida di Afol Metropolitana, azienda speciale consortile sul lavoro partecipata dalla Città Metropolitana di Milano e da 70 Comuni, compreso il capoluogo.

“In questo anno e mezzo -ricorda DEL CONTE-, quasi due, di esperienza di lavoro a casa, nella Pa si sono registrate moltissime inefficienze per incapacità di gestirlo da remoto, per la semplice ragione che nella Pa in particolare il lavoro non è mai stato misurato sulla base degli obiettivi o dei risultati. Quindi è un lavoro che è sempre stato immaginato come ‘timbratura DEL cartellino’ con molto meno interesse per quello che si fa una volta entrati in ufficio. La risposta ‘ritorniamo tutti in sede’ non risolve il problema dell’inefficienza della Pa: il vero problema è quello di gestire il lavoro”. “Efficientamento e produttività” dovrebbero essere i temi-faro per la Pa, dice DEL CONTE e non “dove si svolge la prestazione”. “A parte le funzioni che richiedono la presenza fisica con l’utenza, -sottolinea- la Pa ha un’area vastissima di attività che possono essere svolte da remote. Pensare di non affrontare questo tema, cogliendo invece l’occasione proprio per cominciare a organizzare il lavoro per obiettivi e risultati, è ancora una volta una rinuncia all’idea che l’efficienza e l’organizzazione nella Pa siano obiettivi raggiungibili”, conclude DEL CONTE.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Green pass da rifare? In rete quello di Adolf Hitler. Chiavi di accesso non più sicure per tutti?

Articolo successivo

Rinnovata Resto al Sud. Avevate dubbi?