Dalla “Trota” al “Tonno”. Anche Lombardo piazza il figlio in politica

di TONTOLO

Dunque: il “Trota” è lombardo, ma anche “Lombardo” ha il suo Trota! L’avete capita? Se no, ve la spiego io, riportandovi la notizia giuntami via parabola direttamente sul touch.screen della mia Apetta, versione limousine.

Dall’Inkiesta, quotidiano online: “Il figlio del governatore Lombardo, Toti Lombardo, candidato alle prossime elezioni”. Questo il titolo. In breve: “Anche la Sicilia ha il suo “Trota”. Pare proprio di sì. Non ci sono più dubbi sul fatto che il figlio del governatore uscente della Regione Sicilia sia candidato alle prossime elezioni regionali”. Ancora: “Toti Lombardo sarà della partita delle regionali con il Partito dei siciliani (l’ex Mpa)  nelle liste provinciali di Catania. Ha già un suo quartier generale che si trova nel centro di Catania, in via Domenica Cimarosa 16. Ha anche un sito internet di riferimento: “liberidicrederci.com”. “Liberi di Crederci” ha anche una pagina facebook e twitter. All’interno ci sono ancora pochi “Likes”, all’incirca 34. “Toti” sarà sostenuto da diverse associazioni universatirie che gravitano nell’area autonomista”. 

Porca pulenta col strachitunt, a volte vorrei essere un politico italiano, ma di fede mussulmana, ovvero con 4 mogli e una quindicina di figli. Perchè dalle Alpi alle Piramidi (diciamo al tempio di Segesta), da via Bellerio fin su nella Cimarosa sicula, se sei un parassita e c’hai pure un figlio sei sicuro di potergli assicurare il futuro.

Bossi si dichiarava indipendentista. Lombardo pure lui, o quantomeno autonomista. Sono anche stati alleati. Oh signur, non è che il familismo amorale ha contagiato un po’ troppo quelli che vogliono l’autogoverno? Questi qui, per me, han frequentato troppo Mastella. Speriamo solo che l’ex presidente siciliano non chiami il figlio “Trota”. Dovesse mai andare sull’Etna a riempire qualche ampolla, scelga una denominazione più consona, geograficamente parlando, per il suo delfino. Lo chiami almeno “Tonno”!

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

FIAT, un Agosto orribile: vendite crollate del 17,7%

Articolo successivo

Lega di Bassano: un bidone tricolore per salvare il tribunale