Tosi, un errore il partito con un uomo solo al comando

di REDAZIONEsalvini

L’accusa, al tempo di Bossi, era la stessa: una Lega troppo incardinata in un solo personaggio al comando. Dietro di lui controfigure. E Flavio Tosi, sindaco ma anche segretario della Lega in Veneto, guarda al voto regionale con il suo pragmatismo di sempre. Unire, accorpare, non dividere, non disperdere. E infatti dice, in una intervista alla Stampa: “Io credo che Alessandra Moretti cercherà di riunire più liste possibili. Visto che io voglio che Zaia vinca, credo che dovremmo fare lo stesso. E’ la Liga veneta a decidere con quali liste e con quali alleati si corre. Quando abbiamo rifatto lo statuto con Maroni dopo le vicende del ‘cerchio magico’, si è deciso per un modello realmente federalista e non milanocentrico. L’obiettivo era, ed è, evitare l’ uomo solo al comando”.

Meglio col centrodestra

In altre parole, evitare la Lega in corsa da sola. “Io credo che si debba ricostruire il centrodestra con tutti quelli che vogliono farlo: la Lega, certo, ma anche Fitto, la Meloni, e pure Berlusconi. Se ragioniamo sulle esclusioni invece che sulle inclusioni, perderemo sempre”, osserva Tosi. “Dobbiamo fare come il centrosinistra: marciare separati ma colpire uniti”. Sulle unioni civili, “non sono un tema politico. Con la segreteria Maroni si era deciso che sulle questioni etiche ci fosse liberta’ di coscienza, com’è giusto che sia”, rileva Tosi. “Non facciamo confusione: qui non si parla di matrimoni fra persone dello stesso sesso o di adozioni gay, ma solo di riconoscere il fatto che c’è chi convive e di conseguenza ha i diritti delle coppie. Un atto di civiltà”.

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. Io penso che da SOLI sia da meno IPOCRITI.
    Poi dovrebbe valere il VINCOLO DI MANDATO..!!
    .
    TU ELETTO DEVI ASCOLTARE NOI CHE TI ABBIAMO VOTATO. Non saltellare di qua o di la’ alla bisogna per mantenere la PAGA (leggi carega, poltrona o cadrega).

    Nel mio piccolo, detti le dimissioni come tesserato a un certo, diciamo, club, e siccome ero stato eletto sotto quella bandiera, mi dimisi anche da quel incarico: devo essere scemo, vero..?

    Deve funzionare cosi’..!

Rispondi a luigi bandiera Annulla risposta

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Il manuale per le giovani che entrano nell'Isis: segregate, spose a 9 anni

Articolo successivo

Lombardi, i più tartassati. Forza, cercasi protesta fiscale.....