Tassi ancora in salita. L’Europa non ferma l’inflazione e impoverisce famiglie e imprese

La presidente della Bce Christine Lagarde ritiene «possibili» ulteriori rialzi dei tassi di interesse oltre a quello di mezzo punto previsto a marzo, a seconda dei dati macroeconomici. «A questo punto – ha detto Lagarde al canale Tv spagnolo Antena 3, secondo quanto riferiscono le agenzie internazionali – è possibile che proseguiremo di questo passo (oltre marzo)”. Lagarde ha poi precisato: «La risposta vera e onesta è che dipenderà dai dati».

L’Europa non fa la spesa nei nostri supermercati, non paga le nostre bollette, non paga i nostri mutui. L’Europa governa sui libri di finanza. Sappiamo sempre come va a finire.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Siccità, arriva anche il macigno della cassa integrazione mentre la politica si sveglia ora con i commissari

Articolo successivo

Crisanti: Il piano pandemico all'attenzione della Procura, che non lo ritiene eseguito