Tamponi rapidi nei centri commerciali, iniziativa di Ceetrus Italy col sostegno di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza 

D’ora in poi anche nei centri commerciali sarà possibile effettuare i test rapidi per scoprire se si è positivi al Covid. In linea con la sua missione aziendale, ovvero essere al servizio dei cittadini e delle comunità locali adiacenti ai centri commerciali che gestisce, Ceetrus Italy lancia un nuovo servizio per fare il tampone antigenico rapido in modalità drive-in nei parcheggi dei centri commerciali, in collaborazione con Meti Group in Sardegna, mentre in alcune regioni italiane è stato siglato un accordo con Prevention Suite by Medispa e con ParkinGo.

L’operazione è stata effettuata in accordo con le istituzioni locali, segno di un costante dialogo aperto e collaborativo con i Comuni che, in alcuni casi, hanno patrocinato l’iniziativa.

Il servizio è già attivo in Lombardia, presso il Centro Commerciale di Vimodrone con le seguenti modalità: 7 giorni su 7, dalle ore 7.00 alle ore 19.00, in un’area delimitata e ben segnalata nel parcheggio del centro, cui bisognerà accedere in auto, in totale sicurezza. I risultati del tampone verranno rilasciati dopo solo 15 minuti.

Se il tampone dovesse risultare positivo è possibile effettuare in loco quello molecolare.

Per prenotare il tampone è possibile farlo online all’indirizzo: https://www.parkingo.com/it/test-rapido-covid-centri e pagare con bancomat, carta di credito o PayPal. Per i residenti di Vimodrone il tampone verrà offerto ad un prezzo scontato.

Nei prossimi giorni sarà possibile effettuare il test anche nel Centro Commerciale di Mazzano (Brescia) con le stesse modalità di Vimodrone.

A Milano il tampone antigenico potrà essere effettuato anche all’interno della Smart Clinic – Gruppo San Donato – presso il Centro Commerciale Porte di Milano (Cesano Boscone) dove è possibile prenotare tramite call center 0283468966 oppure on-line cliccando su webappgsd.grupposandonato.it.

In Sardegna il servizio è attivo in 4 Centri Commerciali presso stand appositamente allestiti all’esterno dei I Fenicotteri a Cagliari Santa Gilla, Cagliari Marconi e Olbia Mare, Porte di Sassari, dove è possibile eseguire sia il tampone che il test sierologico.

La prenotazione è attiva tutti i giorni dalle 9.30 alle 13.30 telefonando ai due numeri dedicati: 070.4510496 / 342.0914067.

Nuove aperture sono previste nei centri commerciali di Ceetrus in Piemonte, Puglia, Campania, Marche, Abruzzo, Lazio e nei restanti centri commerciali della Lombardia.

L’iniziativa ha registrato un’ottima accoglienza tanto che in meno di un mese in Sardegna sono stati effettuati 2500 tamponi e nella sola Vimodrone oltre 3000.

“Il nostro payoff aziendale – spiega Marco Balducci, Amministratore Delegato Ceetrus Italy –  with citizens, for citizens ci vede da sempre impegnati a fornire servizi per il cittadino. In questa situazione di grande difficoltà dovuta al Covid 19, una delle chiavi di volta per fare dei passi avanti e per migliorare la situazione sanitaria è aumentare e facilitare la fruizione dello screening. Di fronte all’emergenza Covid 19, abbiamo voluto farci parte attiva nell’affrontare la situazione e dare un nostro contributo concreto, così come già avvenuto per la ristrutturazione della terapia intensiva dell’Ospedale Sacco di Milano. Abbiamo quindi deciso di dare ai cittadini la possibilità di usufruire di un servizio semplice, ma totalmente sicuro. In questo contesto – conclude Balducci – è di fondamentale importanza muoversi velocemente e in totale collaborazione con le Istituzioni e le Amministrazioni cittadine che hanno dato il loro pieno supporto anche patrocinando l’iniziativa”.

L’iniziativa di Ceetrus Italy ha il sostegno di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza che, in particolare con l’Associazione territoriale Confcommercio di Sesto San Giovanni, promuove presso le imprese il servizio dei test nel parcheggio del Centro Commerciale di Vimodrone. “La prevenzione è fondamentale contro il Covid e ci impegneremo per un’azione informativa capillare – afferma il presidente della Confcommercio sestese Fabrizio Gironi – Il periodo di grande incertezza che stiamo attraversando – e che vogliamo superare – rafforza, pur nelle difficoltà vissute da tante attività del terziario, il nostro senso di responsabilità e partecipazione”.

 

“Una nuova sfida resa possibile ad un team preparatissimo, alla tecnologia proprietaria modulabile e alle infrastutture ParkingGO dislocate in tutta Italia. Il tutto co-audiuvato – ha dichiarato Giuliano Rovelli, Presidente e CEO di ParkinGo – dalle partnership con The Prevention Suite e con i laboratori di analisi accreditati dalle autorità sanitarie regionali e nazionali. Questa collaborazione sta decretando il successo del progetto oltre ad avere una valenza pubblica in un momento di emergenza sanitaria”.

 

“Proseguono le nostre attività di prevenzione in tutta Italia” – commenta Andrea Prina, Amministratore Delegato di Prevention Suite “siamo orgogliosi di metterci al servizio dei cittadini e delle comunità con partner di eccellenza quali Ceetrus e Parking Go. Come Prevention Suite by Medispa stiamo dando il massimo per supportare in questa situazione di emergenza Covid offrendo oltre alle nostre tradizionali attività di prevenzione anche un aiuto concreto per semplificare la possibilità di fare i tamponi cercando di facilitare la logistica e l’organizzazione

 

“La mission di Smart Clinic fin dall’inizio è sempre stata andare incontro alle esigenze di prevenzione e cura delle famiglie – commenta Roberto Crugnola, Direttore Generale di Smart Clinic – Gruppo San Donato – mettendo a disposizione, in contesti facilmente accessibili, servizi sanitari di alta qualità. Questa nuova opportunità di sottoporsi al tampone rapido nella nostra Smart Clinic all’interno del Centro Commerciale di Cesano, in tempi brevi e in sicurezza, va in questa stessa direzione: essere un punto di riferimento per il territorio anche in questo momento di emergenza sanitaria”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Covid, Lombardia prima regione più colpita tra i Paesi occidentali

Articolo successivo

Confindustria Veneto con Ichino: chi non si vaccina sia licenziabile