SONDAGGIO: INDIPENDENZA O AUTONOMIA SPECIALE?

di REDAZIONE

Archiviamo il sondaggio su chi pensate possa evitare il declino della Lega Nord come segretario, che ha visto Bobo Maroni collezionare un eloquente 61% dei voti, e guardiamo altrove. I quesiti che vi sottoponiamo da oggi sono di prospettiva politica. Per la vostra regione quale futuro preferite: l’indipendenza in un quadro di Europa delle Regioni, l’autonomia speciale in un’Italia federale, oppure il mantenimento dello status quo? A voi le risposte.

Print Friendly, PDF & Email

17 Comments

  1. Da l’Adda al Timavo un unico Stato indipendente, ma all’interno federalista, diviso per province autonome.
    Sudtirol, Gorizia e Trieste con l’Austria.

  2. Europa dei Popoli e NON delle nazioni!

    Gli attuali stati europei hanno dimostrato la loro inadeguatezza.
    L’Europa può funzionare solo ed esclusivamente senza le “vecchie” Nazioni

  3. Indipendenza, anche se io la chiamerei più concretamente Sovranità. Ed un accordo confederale tra la la Repubblica Cisalpina e lo Stato Italiano, per regolare le questioni comuni.

  4. Caro direttore,
    io non sono Itagliano ma Orgogliosamente VENETO ! E Spero in un tempo breve di diventare lo stato glorioso che era prima del 1866. Siamo stanche,stremati e continuamente chiamati in causa come popolo evasore. BASTA l’ITAgLIA HA SUPERATO OGNI LIMITE.

    VIVA VENETO STATO VIVA SAN MARCO VIVA IL VENETO INDIPENDENTE!!

    PADAgNA NO GRAZIE.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Default thumbnail
Articolo precedente

NELLA CLASSIFICA DEL SOLE SEMPRE IN TESTA LUCA ZAIA

Articolo successivo

LE "CINQUE GIORNATE" DELLA SICILIA E I FORCONI