Siamo a posto. Torna il terremoto del Belice

“Bisogna accelerare sulle questioni che non vanno, ma evidenziare anche le buone pratiche. Nel mezzogiorno si puo’ fare bene anche nella legalita’, questo e’ il messaggio che noi dobbiamo lanciare. Ci sono tanti ritardi che sono stati accumulati, ora bisogna rimboccarci le maniche e dimostrare che tutto cio’ si puo’ fare”. Lo ha detto il viceministro delle Infrastrutture e della Mobilita’ sostenibile, Teresa Bellanova, nel corso di una visita istituzionale al Porto di Palermo, affrontando il tema della ricostruzione della Valle del Belice dopo il terremoto del 1968.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Caos vaccini? Tranquilli, non è successo niente. Rizzi: l'incredibile autoassoluzione lombarda

Articolo successivo

Se le famiglie si incazzano. Sciopero anti Dad in 60 città