SI DIMETTE IL LEGHISTA IMBECILLE CHE INNEGGIA AL TERREMOTO

di TONTOLO
Dopo il terremoto in Emilia Romagna, su Facebook è comparso un post di Stefano Venturi, segretario della sezione della Lega Nord di  di Rovato (Brescia), candidato alle amministrative, a dir poco sconcertante. “Terremoto nel Nord Italia… Ci scusiamo per i disagi, ma la Padania si sta staccando. (La prossima volta faremo più piano…)”. Dopo una sequela di reazioni negative, per non dire di calorosi insulti, piovute dopo la frase, il post è scomparso, ma le critiche sono proseguito. L’autocensura dell’esponente del Carroccio, che si presenta come “operaio metalmeccanico, segretario della sezione rovatese della Lega Nord”, è tardiva. Il social network, infatti, rimbalza il suo post di “muro” in “muro”. L’indignazione sale e i toni anche. Tra gli oltre 300 commenti: “Se ti stacchi dal pianeta fai un favore all’umanità”.
E prima di sera l’esponente del Carroccio di Rovato si è dimesso da segretario di sezione a causa della frase shock postata su Facebook dopo il terremoto che ha colpito l’Emilia Romagna. Fabio Rolfi, segretario provinciale della Lega a Brescia, ha annunciato: «Venturi ha rassegnato le dimissioni. È giusta questa scelta che ho sollecitato, perchè gesti come questi non possono essere tollerati, sono contro il nostro codice etico».
La mamma degli imbecilli è sempre incinta. D’altra parte basta guardare la faccia…
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

KRUGMAN SUL NYT: SPAGNA E ITALIA BLOCCHERANNO I CONTI CORRENTI

Articolo successivo

QUEL POZZO SENZA FONDO DEI DUBBI SUL PETROLIO