#Senzasconti. Su Antenna 3, Gazzola, Di Pietra e Redolfi martedì 9 ottobre in diretta

Sequence-5815

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

#SENZA SCONTI, puntata 102 con Roberto Bernardelli a condurre le danze televisive in diretta con gli ospiti negli studi di Antenna 3. Martedì 9 ottobre, alle 22,30 ecco chi affronterà le domande del conduttore e delle telefonate degli ascoltatori.

Elena GAZZOLA

Elena Gazzola è nata a Milano ed esercita la professione di avvocato nella stessa città.    È stata consigliere comunale di Milano, Presidente del medesimo Consiglio e successivamente consigliere regionale  e assessore agli Enti Locali, Federalismo, Riforme Istituzionali e Politiche Femminili della Regione Lombardia.

Da assessore regionale si è occupata dell’applicazione della Legge 132/1990 incentivando l’attuazione delle unioni comunali, il consorziamento tra comuni (in particolar modo per i servizi di Polizia Locale), l’attuazione delle Leggi Bassanini; sul fronte del federalismo ha predisposto una proposta di legge d’iniziativa regionale per  dare impulso alla trasformazione in senso federale dello Stato. Appassionata di nuoto e sci, ama la lettura, la lirica, la musica classica e i viaggi. Di recente si è avvicinata alla fotografia.

 

Francesco DI PETRA

Francesco Di Petra è nato a Milano nel 1966 e lavora in un’importante società del terziaro.  La sua esperienza politica nasce circa dieci anni fa, di cui cinque anni passati nel Consiglio di Zona 6 (PD) impegnato nella Commissione Paesaggio.  Da sempre si occupa dell’attualissima “questione Navigli”: è naturalmente a favore della riapertura dei Canali, “ma con la dovuta regolamentazione”. È appassionato di sport: calcio e corsa, entrambi a livello amatoriale.

 

Davide REDOLFI                                                                   

Davide Redolfi, 23 anni, “secessionista convinto”, docente in un centro di formazione professionale a Milano, frequenta l’Università di Bergamo, facoltà di “Scienze  dell’Educazione”.  Il suo impegno politico nasce nel 2008: dopo 9 anni all’interno della Lega Nord PER L INDIPENDENZA DELLA PADANIA, “giunti al peggior tradimento politico della storia”, ha scelto di mettere tutta la sua passione e il suo impegno all’interno della Confederazione Grande Nord.  Oggi è responsabile per la provincia di Monza e Brianza.  Ha svolto un’esperienza di volontariato in Uganda e in molte associazioni tra Monza e Milano.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Stradella, Grande Nord apre al tesseramento nel pavese

Articolo successivo

Debito pubblico italiano, solo danni per il SudTirolo virtuoso