Secondo Biden, russi pronti a marciare anche su Kiev

“Crediamo che la Russia voglia andare oltre, spero di sbagliarmi. Potrebbe addirittura marciare verso KIEV”. Lo ha detto il presidente americano Joe Biden, aggiungendo che è possibile un attacco all’Ucraina che parta dalla Bielorussia. Biden ha ricordato come vi siano manovre russe anche nel mar Nero e che al confine con l’Ucraina sono state portate anche sacche di sangue, che certo non servono per esercitazioni.

Il presidente russo Vladimir Putin ha preparato il terreno per ulteriori azioni nel Donbass e non si puo’ escludere che punti ad arrivare persino alla capitale ucraina Kiev. Lo ha dichiarato il presidente statunitense, Joe Biden, nella conferenza stampa in cui ha annunciato le nuove sanzioni contro la Russia decise da Washington. “Piu’ avanza la Russia nelle sue azioni, piu’ andremo avanti con la durezza delle sanzioni”, ha evidenziato Biden. Le azioni della Russia, secondo Biden, “sono una violazione flagrante del diritto internazionale” e per questo serve una risposta unita della comunita’ occidentale. “Abbiamo agito con la Germania affinche’ il Nord Stream 2 non andra’ avanti”, han sottolineato il presidente statunitense annunciando un aumento delle forniture di difesa all’Ucraina e chiarendo che “gli Usa, insieme agli alleati Nato, difenderanno tutte le parti del territorio della Nato”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Il Pil lombardo vola al 4%, torna al 2019. Bernardelli: La Padania c'è

Articolo successivo

Quando il governo gialloverde voleva una tariffa unica sulle autostrade