Scuola. Londra abolisce le mascherine dal 17 maggio

L’uso di mascherine anti Covid, nelle scuole britanniche, non sara’ piu’ richiesto a partire dal 17 maggio. E’ quanto riportato dall’emittente “Bbc”. Il nuovo provvedimento fa parte del programma governativo per la graduale eliminazione delle misure di contenimento del coronavirus, dopo l’accusa del possibile peggioramento nell’apprendimento, causato proprio dall’uso delle mascherine. Al contrario, un gruppo di scienziati e il National Education Union, il sindacato degli insegnanti, sostengono che i dispositivi dovrebbero rimanere, per “mantenere gli studenti e il personale della scuola al sicuro”. In una lettera inviata al Dipartimento per l’istruzione, piu’ di 20 scienziati ed esperti di salute si sono detti “estremamente preoccupati” alla prospettiva che le mascherine non fossero piu’ richieste nelle scuole secondarie, sostenendo che siano “una misura di sicurezza ancora richiesta nei negozi e nei trasporti pubblici”, e che “non ci sono prove che sia il momento di ritirare il loro uso nelle scuole”.

Il ministro della Scuola, Nick Gibb, ha riferito tuttavia che “la tabella di marcia sta andando nella direzione che ci aspettiamo”, e “speriamo che le mascherine non saranno necessarie dopo quella data”. Geoff Barton, capo del sindacato degli insegnanti, ritiene che sia “meglio per la comunicazione e l’apprendimento che i bambini non indossino le mascherine in classe”, ma ha aggiunto che “ci saranno preoccupazioni tra il personale e i genitori per il rischio di infezione”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Senzasconti, Boni, Spampinato e Zanello ad Antenna 3

Articolo successivo

Incredibile. Su 100 rsa, ancora 90 non hanno riaperto ai parenti