Scoperta fabbrica documenti falsi per reddito cittadinanza

Una ‘fabbrica’ di documenti falsi per ottenere il reddito di cittadinanza. Ieri sera, in via Cividale del Friuli a Milano, la Polizia di Stato ha arrestato due cittadini romeni di 19 e 29 anni, e indagato una loro connazionale di 27, per il reato di possesso e fabbricazione di documenti d’identificazione falsi. Le indagini hanno portato i poliziotti in un appartamento, all’interno di un condominio, caratterizzato da un via vai sospetto di gente. Gli agenti hanno notato un uomo all’esterno dello stabile che guardava nervosamente il proprio cellulare, come fosse in attesa di qualcuno. Si sono avvicinati per un controllo e l’uomo ha risposto che aveva lasciato i documenti in casa. Entrati nell’abitazione, i poliziotti hanno visto che c’era un uomo al computer che stava visualizzando il file di un documento di identita’ rumeno in fase di formazione.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Aspetta e spera l'autonomia che non verrà. Governo tecnico, Roma non cambia

Articolo successivo

La Lega: priorità è il Nord... Ops. Prima Alitalia