Sciopero generale, fermi i trasporti. Tilt e tutti giù per terra. Il venerdì attaccato al week end,..

La mobiltiazione generale dei sindacati iniziata martedì scorso termina oggi con il blocco dei trasporti Sciopero dei trasporti venerdì 16 dicembre. Dopo le manifestazioni iniziate in Calabria il 12 dicembre arriva lo sciopero generale di 24 ore dei settori privati e pubblici indetto da Cgil e Uil contro la legge di Bilancio del Governo, giudicata «socialmente iniqua». A rischio treni, metro e autobus in diverse città e regioni italiane.
Il diritto di sciopero non si discute. Ma cosa accadrà quando a Milano i biglietti passeranno a 2,5 euro, e i carnet a 20, pur senza risolvere i problemi di bilancio? Tutto deve sempre ricadere sul cittadino lavoratore?
Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Benzinai chiusi in autostrada. La denuncia: aree di servizio in "assoluto degrado". E noi strapaghiamo....

Articolo successivo

FdI solida oltre il 30%. La disgregazione leghista prosegue...