“Scandaloso” Borghezio: Roma puzza, è una città schifosissima

di REDAZIONE

”Roma? Ci vado poco, ma quando ci vado puzza. La trovo una citta’ schifosissima, ci vorrebbe un’opera di derattizzazione. E’ una citta’ multirazziale che fa venire il vomito, senza per questo aderire a tesi razziste”. Lo dice Mario Borghezio, eurodeputato della Lega Nord, a La Zanzara su Radio24. ”Questi immigrati di pulizia non ne portano – prosegue – perche’ l’immondizia certa gente se la porta da casa, ovviamente sia detto senza xenofobia. Se uno va in Svizzera questa immondizia non la trova. Basta andare a Gerusalemme: nella parte israeliana c’e’ gente civile, nella parte palestinese vede lo schifo, solo le donne che lavorano, gli uomini si grattano le palle tutto il giorno e giocherellano con il mitra”.

”Il peso delle parole e’ dato dalla persona che le dice. Questo e’ il ‘signore’ che ha detto che Roma puzza…”. Cosi’ su Twitter il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha risposto alle affermazioni dell’eurodeputato della Lega Mario Borghezio, unendo alla frase una buffa fotografia dello stesso esponente leghista con fazzoletto verde e bandana inneggiante alla Padania.

“Per Borghezio Roma puzza? Il corpulento esponente leghista odora forse di rosa dopo i suoi vementi comizi”. Lo afferma il senatore del Pd Roberto Di Giovan Paolo. “Per quanto riguardi il multirazzismo siamo orgogliosi che Roma ospiti di persone provenienti da tanti Paesi diversi- continua Di Giovan Paolo- Borghezio e’ rimasto all”800″.

Anche nella Lega qualcuno prende le distanze. ‘‘Un vero federalista rispetta tutti i territori e i popoli dei singoli territori, le dichiarazioni di Borghezio sono proprio esagerate e fuori luogo” dice il senatore Massimo Garavaglia.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Quelli delle banche, una cupola di avidi stampatori di moneta

Articolo successivo

Federconsumatori: adesso basta! Tasse insostenibili