Anche Michele Santoro fa il suo partito… “Liquido”

di ALTRE FONTI

Il logo è già registrato, il nome del partito già deciso: Partito Liquido. Michele Sntoro sarebbe pronto a buttarsi nella politica nazionale con un partito, raccontano Libero e il Corriere della Sera, che guarda innanzitutto alla rete. Scrive il Corriere:

“Al momento si tratta di voci rilanciate domenica dal quotidiano Libero, testata non molto in simpatia con Santoro. Secondo Libero ci sarebbe anche il logo «che a guardarlo sembra di epoca fascista» e che sarebbe stato già depositato lo scorso 21 febbraio, prima delle politiche, all’ufficio brevetti del ministero dello Sviluppo economico, dalla Zerostudio’s srl di Roma, la società che produce di Servizio Pubblico”.

La redazione di Servizio Pubblico conferma la notizia della registrazione del logo anche se con una formula un po’ fumosa: “Il Partito liquido era funzionale a nostri precedenti esperimenti televisivi e potrebbe servire per altri esperimenti dello stesso tipo”.

FONTE ORIGINALE: http://www.blitzquotidiano.it

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Venezuela: Maduro vince d'un soffio. Capriles vuole riconteggio

Articolo successivo

Zaia: un conclave di saggi o la Lega va verso l'autodistruzione