Sanità trentina, Corte Appello ‘boccia’ Asl su clausole contratti. “Turni da un ospedale all’altro illegittimi”

“Sono da ritenersi nulle le clausole di contratti che prevedono turni di lavoro in ospedali diversi dalla sede assegnata, se non previsti dal bando di concorso”. Lo ha stabilito la Corte d’appello di Trento che ha sentenziato a favore di un pediatra in forza all’ospedale di Rovereto, in virtù del ricorso giudiziale contro i turni previsti dall’azienda sanitaria provinciale. “Al medico era stato imposto lo svolgimento di tre turni al mese nell’ospedale di Cles, pena la perdita del posto di lavoro e l’obbligo di restituire la borsa di studio provinciale per la scuola di specializzazione”, fa sapere Cimo-Fesmed, il sindacato dei medici dirigenti che ha seguito il procedimento. “L’ordinamento non prevede e non legittima l’azienda a subordinare l’accettazione del contratto da parte di un lavoratore a un adempimento il cui mancato rispetto comporti, oltre alla perdita del posto, una sanzione che invece dovrebbe conseguire solo ad una libera e autonoma ed eventuale determinazione di quest’ultimo”, si legge in sentenza.

“La clausola inserita nel contratto del dottore che abbiamo assistito è un espediente ideato dall’azienda sanitaria e previsto per decine di assunzioni – commenta Sonia Brugnara, presidente Cimo-Fesmed del Trentino Alto Adige -. Pur di coprire i turni negli ospedali, si è arrivati a veri e propri aut aut illegittimi, con contratti e ordini di servizio che contrastano con quanto previsto dalla normativa e dal contratto di lavoro collettivo.Invitiamo l’azienda a frenare questa deriva e a trovare soluzioni organiche alla carenza di personale, salvaguardando sempre la sicurezza delle cure e la qualità delle condizioni di lavoro dei colleghi. Le organizzazioni sindacali assicurano come sempre un contributo costruttivo e richiedono con forza la riapertura delle trattative per il rinnovo del contratto collettivo 2016-2018, che dovrà prevedere anche soluzioni condivise per far fronte alla carenza di personale”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Lega di lotta (?) e di (governo a destra e sinistra) - Rivolta sui 5mila euro di contributi volontari chiesti ai consiglieri regionali

Articolo successivo

Il Po, malato dimenticato dai partiti