Salvo intese… in Italia tutto si “sistema” dal 1861

italia2

di Mario di Maio – Da Capri i giovani industriali, riuniti a convegno, hanno fatto sapere al governo che l’economia non puo’ ripartire “salvo intese”. Hanno ragione, ma non hanno ancora capito che in Italia ” funziona così ” fin dal 1861. Il fatto che Conte abbia coniato l’ espressione pochi giorni fa non cambia la sostanza delle cose.

Lo sanno bene anche in Europa, che ha ricevuto in zona Cesarini il documento relativo alla manovra ma non lo ha dichiarato irricevibile,  come sarebbe stato logico. A suo tempo a Bruxelles hanno tenuto buone perfino le elucubrazioni ragioneristiche di Prodi e Ciampi, che hanno taroccato i conti per farci entrare nell’Euro confidando in ‘opportune’ future intese.
Però la situazione non può continuare a peggiorare in eterno e gli olandesi, gli svedesi ecc. cominciano ad agitarsi seriamente, a motivo del debito stratosferico che abbiamo accumulato ” in euro” mettendo a rischio la stabilità della moneta comune.
Di conseguenza, se l’ U.E. ci fa riaprire i porti e ci riempirà di disperati con l’incarico di “integrarli” non ha tutti i torti.
E se a destra come a sinistra continueranno a non voler capire, sarà peggio per tutti noi.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Grande Nord, presidio a Milano pro catalani, con Bernardelli c'è anche Pagliarini: dai curdi ai lombardi, liberi tutti.

Articolo successivo

Scuola, docenti assenteisti al Nord, il duromollismo non è la cura del male