Salvini a processo per Open Arms. Accusato di sequestro plurimo di persona aggravato e abuso di atti di ufficio

L’Aula del Senato ha autorizzato ieri il processo all’ex ministro Matteo Salvini per la vicenda Open Arms. I favorevoli all’autorizzazione sono stati 149 , i contrari 141.

Matteo Salvini dovrà quindi affrontare il processo per avere impedito per giorni lo sbarco dei migranti dalla nave della Ong Open arms. L’ex ministro è accusato di “sequestro plurimo di persona aggravato” e di “abuso di atti di ufficio”. Una situazione simile a quella della nave Gregoretti, per la quale il Senato ha concesso l’autorizzazione a procedere lo scorso febbraio. In quel caso, però, si trattava di una nave della Guardia costiera, tenuta bloccata per giorni al porto di Augusta senza che potessero sbarcare gli oltre 130 migranti che erano a bordo.

 

Print Friendly, PDF & Email

1 Comment

  1. Ormai quanto sta accadendo per l’ennesima volta ad un politico di destra è scandaloso.
    L’attuale ministra degli interni ha già bloccato al largo delle coste italiane una nave e ora il governo di appresta a mettere in campo navi per la quarantena.
    In questi casi come mai la magistratura non interviene? Non si tratta sempre di salvaguardare i nostri confini e sopratutto la nostra salute? Ed allora perchè Salvini nelle funzioni di ministro avrebbe effettuato un sequestro di persona ? Siamo difronte a piccoli e grandi colpi di stato veri e propri.
    Tutto è iniziato con il famoso presidente Napolitano il quale da bravo comunista non poteva agire diversamente ed ha usato la sua posizione sempre a vantaggio di una parte politica.
    Quando io affermo che questo stato e le sue istituzioni sono mafiose è perchè agiscono da mafiosi. Se qualcuno con i soliti giravolta ed argomentazioni pindariche trova ancora lo spudorato coraggio di difendere la magistratura e questo governo farebbe bene a tacere.
    Siamo in balia di un gruppo di lestofanti che pensano che a loro sia tutto permesso.
    Non è così e se i vari Palamara e compagni pensano di tenere alto il prestigio della magistratura facendo dell’ANM un vero covo di mafiosi ( le correnti al suo interno sono solo espressioni para politiche che agiscono nè più nè meno come i mafiosi) e quello che sorprende è che il Presidente degli italioti invece di agire come dovrebbe fa discorsi di circostanza e aspetta che qualcuno tolga le castagne dal fuoco onde evitare di inimicarsi qualcuno……..
    Lo schifo e l’immagine dell’italia è da tempo compromesso e lo abbiamo visto in Europa anche se ci danno 209 miliardi tra prestiti e a fondo perduto il bello deve ancora venire.
    Stiamo tutti attenti a quello che accadrà perchè se sino ad ora tutto non era ancora compromesso lo potrebbe diventare nei prossimi mesi quando prima il governo per restare in sella, poi la magistratura per salvare il salvabile e qualcun’altro….il tutto potrebbe saldarsi a difesa dello status quo ed allora sì che l’Italia rischierebbe il collasso definitivo.
    Staremo alla finestra vigili ed attenti, anche perchè a noi Veneti ormai quello che accade a roma interessa ormai poco, a noi interessa svincolarci dallo schifo romano e stiamo aspettando il momento propizio per farlo…che arriverà perchè è impensabile che questi cialtroni al governo sia capaci di tirare fuori dalle secche questo disgraziato paese.
    WSM

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Coronavirus, la Johns Hopkins: "resettare" la strategia

Articolo successivo

Gratteri: la 'ndrangheta la mafia più pericolosa. Relazioni fuori dai territori origine per crescere