Rosi Mauro: la Lega ha tradito la sua gente, è finita

di REDAZIONE

“Dopo 25 anni trascorsi in Lega Nord e dopo quello che mi e’ successo, ora mi accorgo chi fossero davvero quelle persone con le quali ho passato una vita”. E’ quanto dichiara Rosi Mauro, vicepresidente del Senato e fondatrice del movimento Siamo gente comune. “Leggendo la stampa e vedendo i miei ex colleghi rifiutare le dimissioni di persone indagate -continua la vice presidente- mi chiedo da dove provenisse un cosi’ feroce accanimento nei confronti della sottoscritta a cui invece vennero chieste con forza le dimissioni dalla vicepresidenza del Senato, richiesta di cui non ho mai capito le ragioni e che nessuno ha saputo motivare”.

“E’ chiaro -prosegue- dunque che sono stata vittima di un complotto politico, partito dall’interno del mio ex movimento e in questi giorni ne sto avendo ulteriore conferma. Le donazioni al Sindacato padano erano assolutamente lecite, cosi’ come l’intero mio operato e i miei ex colleghi ne sono ben consapevoli. Non posso nascondere che provo un senso di vergogna per quello che sta venendo alla luce, anche perche’ mi sto rendendo conto di avere sprecato gli anni migliori della mia vita per una battaglia in cui erano in pochi a credere veramente. Il tradimento piu’ grande e spietato e’ nei confronti della gente, di tutti quei cittadini che sono stati presi per il naso per anni”.

“Ma non e’ mai troppo tardi: l’obiettivo del movimento territoriale Sgc -sottolinea Rosi Mauro- e’ proprio quello di stare vicino ai cittadini e di impegnarsi quotidianamente per la gente che deve tornare al centro della politica. Il SinPa, sindacato ormai completamente libero da ogni legame con la Lega, continuera’ a tutelare i lavoratori, proseguendo anche nella battaglia per la busta paga territoriale, sia per il nord che per il sud, per legare i salari al reale costo della vita, e chiedendo sgravi fiscali per le aziende affinche’ rimangano nel nostro Paese. La Lega Nord e’ finita: lo dissi ormai quasi un anno fa -conclude- ed ora lo ribadisco con forza, non senza delusione ed amarezza”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Giannino: mi presento dimissionario. E intendo rinunciare al seggio

Articolo successivo

Berlusca-Lupin: manda lettere agli elettori con scritto come riavere l'IMU