TROPPE ABITAZIONI ALL’ASTA SERVE UN FONDO PER SALVARE LE PRIME CASE NIENTE SOLDI MA GARANZIA

Secondo quanto emerge dal rapporto semestrale sulle aste immobiliari del Centro Studi Sogeea il numero delle case sottoposte a vendita forzata in Italia è vertiginosamente aumentato negli ultimi sei mesi (+ 63,5%).

“Questo governo deve obbligatoriamente prevedere il salvataggio delle famiglie in difficoltà – spiega il Prof. Sandro Simoncini, presidente di Sogeea e direttore del Centro studi – la sospensione moratoria non è bastata e l’anno è già passato. Occorre un sostegno vero per chi non riesce più a pagare il mutuo e vuole mantenere la sua prima casa; un fondo di garanzia che consenta alle famiglie di avere un preammortamento di due anni senza pagare il capitale ed il prolungamento della durata residua del mutuo (raddoppiare o triplicare), in modo da diminuire drasticamente la rata mensile. Questo è l’unico modo per non trovarsi nella prossima rilevazione un successivo importante aumento delle sofferenze, dalle quali a quel punto sarà difficile uscire.”

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Lombardia, parte zona "diversamente rossa": arancione... rafforzata

Articolo successivo

Caos Covid. Lombardia rincorre il virus e rivede piano vaccini. Prima le zone critiche. Dosi razionate?