Rizzi: il governo vuole regalare alla destra le elezioni, sviando tutto su migranti? 6465 tunisini sbarcati, rimpatriati 80 a settimana…

di Monica Rizzi – Il governo non solo non vuole occuparsi di risolvere i problemi dell’economia ammazzata dal lockdown. No, vogliono regalare alle opposizioni un’arma di distrazione di massa, gli sbarchi. Cavalcando le debolezze del sistema, e ce ne sono, non si parla più di altro. Del Nord in asfissia, del lavoro che manca, del quadro fosco della ripresa. D’altra parte dalle cronache cosa si legge? Che prima della partenza per la Tunisia, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha incontrato a Ciampino i commissari europei per gli Affari Interni, Ylva Johansson, e per il Vicinato e allargamento, Oliver Varhelyi. Secondo quanto si apprende, Lamorgese ha illustrato ai commissari i numeri e le modalita’ del flusso migratorio in partenza dalla Tunisia verso l’Italia. Nei primi 14 giorni di agosto sono sbarcate in Italia 1.398 persone, con un sensibile aumento nel periodo dal 10 al 13 agosto (600 arrivi in circa quattro giorni). Da inizio anno sono sbarcati in Italia 6.465 tunisini, pari al 42 per cento delle nazionalita’ dichiarate. L’Italia, dal canto suo, ha ripristinato i voli interrotti a causa della pandemia di Covid-19 per rimpatriare 80 tunisini a settimana.

Siamo seri, non si va lontano. Se ci si vuol far male da soli…

Monica Rizzi – Segretario organizzativo federale Grande Nord

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Lettera 150, documento firmato da Crisanti, Condorelli e Valditara sulle mascherine

Articolo successivo

Zaia taglia gli ospedali? Eh... ma lui però è bravo. Callegari: aprire gli occhi