Risanare l’Italia e ricostruire i ponti? Serve la schiena dritta che non ha la politica

A view of the collapsed Morandi bridge the day after the disaster in Genoa, Italy, 15 August 2018. The death toll for Tuesday's highway-bridge-collapse disaster in Genoa has risen to 37, according to reports on 15 August. ANSA/ LUCA ZENNARO

di SERGIO BIANCHINI – IL RISANAMENTO STRUTTURALE DELLO STATO ITALIANO è un’impresa immane che richiederebbe la dedizione totale della vita intera di 1 milione e mezzo di persone guidate da dirigenti supremi incrollabili.

Incrollabili e sostenuti da un’opinione pubblica consapevole delle mille futilità inseguite per decenni e delle ridicole e tragiche controversie da tifo politico senza sbocchi.

Finchè ciò non avverrà i drammi tragico-farseschi come Genova continueranno.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Un Parlamento di sarchiaponi che cambiano bandiera e pelle...

Articolo successivo

C'era una volta la Lega / Fino a quando li lasceremo fare?