Riparte la serie A. Allora stiamo tutti a posto… Tanto al calcio non mancheranno i tamponi

“La serie A riparte il 20 giugno, il mio auspicio e’ che nella settimana precedente si possa giocare la Coppa Italia”: lo ha annunciato il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, al termine dell’incontro con le componenti della Fededercalcio.

Il comitato tecnico scientifico della Protezione civile ha infatti dato parere positivo al protocollo gare della federcalcio per la ripartenza dopo l’emergenza coronavirus. “Apprezzamento per la puntualità di dettaglio nell’analisi di molti aspetti” è stato espresso dal cts, che ha però ribadito come “le norme attualmente in vigore prevedano chiare disposizioni” a proposito “della quarantena di un soggetto positivo” e quella conseguentemente precauzionale di tutto il resto del gruppo-squadra.

Una cosa è certa, al mondo del calcio non mancheranno i tamponi e i giocatori non saranno sorteggiati per effettuare i test. Per qualcuno la palla è più tonda che per altri.

Foto di Connor Coyne

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Lombardia, raddoppiano i contagi. Apertura lontana...

Articolo successivo

"Farnesina dove sei? Riportaci a casa". Petizione online