RICEVE CARTELLA DI EQUITALIA E SI TOGLIE LA VITA

di REDAZIONE

NAPOLI – Un 72enne pensionato ha tentato il suicidio nella tarda mattinata di oggi mentre si trovava all’interno dell’officina del figlio situata in via Fedro a Napoli. L’uomo ha impugnato una pistola calibro 38 Smith & Wesson l’ha puntata contro se stesso ed ha premuto il grilletto. Un’ambulanza lo ha portato all’ospedale Loreto Mare dove è ricoverato in gravissime condizioni nel reparto di rianimazione. A quanto si è appreso l’uomo tempo addietro aveva ricevuto una cartella esattoriale per svariate migliaia di euro. Avrebbe lasciato un biglietto con scritto: «la dignità vale più di ogni altra cosa»

I MEDICI: NON CE LA PUO’ FARE Sono definite «assolutamente disperate e senza possibilità di recupero» le condizioni di Pietro Paganelli, l’uomo di 72 anni che oggi ha tentato il suicidio a Napoli. Secondo Maurizio Postiglione, responsabile Rianimazione dell’ospedale Loreto Mare, il paziente, «che si è sparato alla tempia, non ce la può fare».

“NON CE L’ASPETTAVAMO, AMAVA LA VITA” Delle sue difficoltà economiche ne parlava, anche in famiglia. Ma che tentasse il suicidio nessuno se lo aspettava. Luca, nipote del 72/enne Pietro Paganelli che oggi si è sparato alla testa e che aveva ricevuto, mesi fa, una cartella esattoriale di circa 15 mila euro, descrive l’anziano come una persona «forte, allegra». «L’ho incontrato circa 2 settimane fa – racconta davanti all’ospedale Loreto Mare dove lo zio è ricoverato in gravissime condizioni nel reparto rianimazione – certo che anche con noi parlava delle sue difficoltà economiche, ognuno di noi riceve delle cartelle esattoriali. Ma nessuno di noi poteva mai pensare una cosa del genere». «Ama la vita mio zio – aggiunge – ama il mare. Sì, lui aveva ricevuto questa cartella esattoriale ma non era una persona depressa e davvero non ci aspettavamo che potesse accadere una cosa del genere».

FONTE ORIGINALE: http://www.leggo.it/news/cronaca/riceve_cartella_di_equitalia_e_si_spara_addio_la_dignita_vale_piu_della_vita/notizie/178349.shtml

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

HITLER E NAPOLEONE SONO I "PADRI NOBILI" DELL'EUROPA

Articolo successivo

COMMEMORAZIONE A VERONA DEI CADUTI DEL 1848