Referendum. Decidono in fretta evitare taglio parlamentari, non decidono per l’autonomia di Lombardia e Veneto

 

di Roberto Bernardelli – Detto, fatto. Approvata la legge per tagliare il numero dei parlamentari, ecco pronto il referendum già ammesso e calendarizzato, per cancellarne il taglio. Voteremo il 29 marzo. C’è un altro referendum, del 22 ottobre 2017, che invece fa la muffa. E’ quello sull’autonomia di Lombardia e Veneto. Siamo ancora qui che aspettiamo, Salvini.

E siccome ti sentiamo dire che il popolo è sovrano e ha sempre ragione, fateci vedere come si rispetta la volontà di chi vota. Tanto, per te, che sia il Nord o il Sud non fa differenza. Ecco, prima gli italiani, poi il resto. O no?

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Nord... Cul de sac o sac de cul?

Articolo successivo

Zoo di Nord Channel, il campione di MotoGP dalla parte degli animali. No al circo con gli animali