/

“Recessione finita”. Sì, dillo a mio nonno

di BRUNO DETASSISrecessione

“L’Italia è fuori dalla recessione”, dicono i dati sul Pil diffusi dall’Istat, secondo cui il Paese registra nel I trimestre del 2015 una crescita dello 0,3%. Ma non ce ne siamo accorti. La disoccupazione è al 13%, il doppio della media dell’area Ocse, scesa peraltro  dal 7% al 6,9%. Se non c’è più recessione, allora che dire  di quanto sancisce l’organizzazione di Parigi, che stima per l’Italia stima un tasso di disoccupazione del 13%, in rialzo rispetto al 12,7% di febbraio? In aumento anche la disoccupazione giovanile, che in Italia avanza al 43,1%, il 4,4% in più rispetto al gennaio del 2013. Il nostro paese è l’unico a registrare un simile aumento.

Infatti nell’area Ocse la disoccupazione giovanile si attesta al 14,2%, il 2,6% in meno rispetto al picco del 2013. Anche in Grecia, in Portogallo e in Spagna, tutti paesi in cui la disoccupazione giovanile tocca livelli eccezionalmente alti il tasso scende rispetto al picco del 2013. In Grecia arretra del 9,5% al 50,1%, in Portogallo scende del 6,5% al 33,8% e in Spagna va giù del 5,3% al 50,1%. L’Italia cerca di raggiungerli.

 Grillo replica

“E’ tutta gente che non ne ha azzeccata una dal 2008 a oggi”. Così il leader M5s Beppe Grillo, a margine dell’assemblea Eni, sui dati Istat sulla crescita. “L’Istat – aggiunge – dice quaranta cose. Bisogna analizzare un dato, vedere cosa c’è dietro. Siamo in una psicosi di ripresa per il calo del petrolio. La Bce ha messo nuova moneta in circolo. Hanno svalutato l’euro del 20%. Poi vai a vedere e scopri che abbiamo perso il 25% della nostra produzione industriale. La disoccupazione è aumentata. Non c’è crescita reale, è una crescita che non dà posti di lavoro”.

“Col Jobs act hanno assunto tre persone invece di una, ma le ore lavorative sono sempre le stesse. Non fatevi imbarcare di palle”, ha concluso Grillo rivolgendosi ai cronisti. Dargli torto è difficile.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Il segreto del successo scozzese: meno tasse, poteri al popolo. Da veri labour...

Articolo successivo

Roma ladrona esiste. Capitale record di furti, avevate dei dubbi? I dati Censis