RADIO PADANIA: LUCIO DALLA ITALIOTA. MA C’E’ CHI DISSENTE

di REDAZIONE

Il giorno precedente il funerale, sabato scorso, Radio Padania – per voce di Andrea Rognoni (conduttore storico dell’emittente e intellettuale organico del Carroccio) ha deciso di parlare di Lucio Dalla in maniera non proprio apologetica, dividendo la sua opera tra le canzoni di stampo padanista e quelle di stampo italianista, anzi, che rappresentano il peggio di ciò che i padani dovrebbero combattere.

Ecco la registrazione, tratta da radio Padania.

CLICCA QUI PER ASCOLTARE: RADIO PADANIA SU LUCIO DALLA

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Cecchetti: “Personali e inopportune dichiarazioni di Rognoni. Dalla grande cantautore contemporaneo”

In merito all’articolo pubblicato sul Corriere della Sera online di oggi, relativo a Lucio Dalla e alle posizioni espresse da Andrea Rognoni durante una trasmissione su Radio Padania Libera, è intervenuto il Consigliere regionale della Lega Nord in Regione Lombardia, Fabrizio Cecchetti. “Ritengo importante – dichiara Cecchetti – specificare con forza che le dichiarazioni dello speaker, nel corso della diretta, sono assolutamente personali e non rappresentano in alcun modo il pensiero, né della Lega Nord, né del suo elettorato. Personalmente sono convinto, come molti altri militanti del Carroccio, che Lucio Dalla sia stato uno dei più grandi cantautori contemporanei e penso che in un momento come questo qualsiasi considerazione di carattere politico, o comunque polemico nei riguardi della sua persona, sia fuori luogo e di cattivo gusto.

Ricordiamo Dalla – conclude Cecchetti – per i capolavori che ci ha regalato, lasciando da parte la politica e le inutili strumentalizzazioni che certamente lasciano il tempo che trovano.”

Ufficio Stampa

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

ISLANDA E CRISI ECONOMICA: L'EX PREMIER ALLA SBARRA

Articolo successivo

ASSASSIN'S CREED, L'INDIPENDENTISMO AMERICANO SI FA VIDEOGIOCO