Quando il volontariato procura un mare di guai. Il caso della signorina lombarda

di Giancarlo Rodegher – L’argomento del sequestro della signorina lombarda, oggi islamica, mi costringe a rimarcare lo scandalo di uno stato, quello italiano , che continua a pagare riscatti pur sapendo dove vanno i soldi di noi italiani.

Io non voglio essere complice di tali misfatti e mi chiamo fuori da ogni responsabilità.

La riflessione che voglio fare è molto semplice.

Primo, come mai lo stato italiano permette a certa gente di andare in luoghi che sono risaputi pericolosi e non sta facendo nulla per impedirlo o quanto meno responsabilizzarli a dovere?!

Secondo, la signorina quali requisiti aveva per recarsi colà?

Era infermiera, dottoressa, ingegnere, pediatra , ginecologa, psicologa etc..etc.. ? Perché di questo c’è bisogno in Africa ed in particolare in certi paesi. Non si può andare in certi posti solo per fare compagnia o aiutare nelle faccende giornaliere.

Terzo, come mai lo stato italiano non ha ancora fatto una legge che stabilisca che se qualcuno va in zone del mondo pericolose per vari motivi prima di partire deve firmare una dichiarazione che se ne assume ogni responsabilità e che lo stato italiano non interverrà per nessun motivo?

Quarto, è mai possibile che i politici non capiscano che facendo quello che fanno danno la stura a molti ambienti terroristici internazionali di vederci come il loro bancomat?!

Quinto, non è strano che solo dopo quasi un anno e mezzo sia stato richiesto il riscatto? Perché non subito? Forse l’aspetto mediatico e politico ha prevalso sul richiedere subito il riscatto ? O c’è dell’altro?

Sesto, vogliamo fare l’elenco di quanto si sarebbe potuto fare con i 4 milioni di dollari pagati? Fra tutti avremmo potuto salvare tanti bambini usati come schiavi nelle miniere o in lavori pesanti oppure creare diversi ospedali in Africa…….

Settimo, a parte che siamo tutti contenti che sia tornata viva e vegeta al suo paese, non più il mio ormai da tanti anni, avete visto il padre salutarla con l’inchino alla maniera araba ?? Come mai questi genitori l’hanno lasciata andare ?

Si sono interessati con quale organizzazione ( risultata di poca affidabilità) andava in Africa?! Insomma è mai possibile che al giorno d’oggi ci siano ancora genitori che lasciano fare ai figli quello che vogliono affinchè non li scoccino troppo o perché troppo affaccendati O perché ancora figli dei fiori?

Ottavo, come mai dopo la costituzione delle ONLUS o anche delle ONG lo stato non va a controllare a distanza di tempo cosa fanno, come si comportano, come agiscono? Conosco diverse ONLUS anche e posso assicurare che non sempre c’è limpidezza nel loro fare e non fare. Gente che apre una ONLUS solo per sbarcare il lunario…altri invece si arricchiscono sulle spalle dei poveracci e di quelli che elargiscono offerte anche per via telefonica…….non vado oltre ma confermo che è così……

Nono, la magistratura ora avrà la bontà di verificare e controllare e indagare perché non vi è molta chiarezza in questo sequestro. Come mai la signorina ora islamica è stata lasciata sola in quel luogo? Accompagnata dall’organizzazione cui si era affidata, ma poi abbandonata? Da sola in mezzo all’Africa……il passa parola ha svelato ai terroristi di questa pecorella smarrita e loro se ne sono subito approfittati. Insomma va bene l’ingenuità, ma a 25 anni dove sta la responsabilità almeno di se stessi?! E poi chi ci assicura che qualcuno non abbia volutamente organizzato il tutto a fine di lucro e guadagnarci? Domande legittime visto il comportamento allo sbarco della signorina. Credo poco che sia stata costretta dai terroristi….allora vuol dire che anche lo stato italiano pur avendo pagato era ancora sotto ricatto perché volendo avrebbe potuto convincerla a vestirsi diversamente. E’ stato una provocazione e un’offesa a tutti noi cittadini che abbiamo dovuto pagare per salvargli (?) la vita. Se era così contenta perché non è restata dove era ?!

Decimo ed ultimo punto, è un pensiero che mi rode da molto tempo. Non è che da questi sequestri e questi pagamenti di riscatti qualcuno anche dei nostri ci guadagna? E’ un’illazione la mia, perché non sono dentro……ma viene da pensarlo dal fatto che nessuno pensa di mettere rimedio a questo stillicidio di pagamenti extra bilancio.

Alcune parole sembrano forti, inappropriate, magari a qualcuno fanno suonare le campane nelle orecchie, oppure indignano etc..etc… ma se rileggete i vari punti non è poi così strano averle scritte o no?

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Vertice in Regione, il Veneto perde 6mila posti di lavoro la settimana. Callegari: usate il residuo fiscale

Articolo successivo

Bracalini: Italia nel deserto di uomini e idee anche senza il Covid