Quando il Capitano presentava i suoi “Ufficiali di collegamento”

salvini2
"Correva l'anno 2014, e Savoini e D'Amico venivano indicati da Salvini in questa intervista - tutta da leggere - come 'my official representatives'". Così su Twitter il deputato del Pd, Filippo Sensi che linka una intervista del novembre del 2014 del russo International Affairs al leader della Lega, Matteo Salvini, in cui Salvini parlando della trasferta in Russia della delegazione da lui guidata, ad ottobre del 2014, dice: "La visita ha avuto più successo di quanto avremmo potuto aspettarci. Il nostro lavoro era finalizzato a costruire sui contatti fatti negli ultimi mesi dai miei rappresentanti ufficiali Gianluca Savoini e Claudio D'Amico".

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Dal Grana Padano in Russia (senza bonifici) alla grana dalla Russia

Articolo successivo

Quell'interrogazione del 18 luglio 2018 (un anno fa!) sul ruolo di Savoini, alla quale il ministro non ha risposto