Presidente Catalogna diserta vertice con Sanchez

Il presidente della Comunita’ autonoma della Catalogna, Quim Torra, non partecipera’ alla conferenza dei presidenti delle regioni convocata domani dal primo ministro spagnolo, Pedro Sanchez, a la Rioja. Torra ha spiegato che questo tipo di incontro “non e’ utile” per le modalita’ con cui e’ stato organizzato e la delicata la delicata situazione sanitaria della Catalogna richiede il “100 per cento delle mie energie”. Torra ha evidenziato che durante lo stato di emergenza aveva accettato di partecipare alle conferenze dei presidenti regionali ogni domenica per via telematica, ma tali incontri si sarebbero limitati ad illustrare “decisioni gia’ prese” dal governo di Madrid “senza alcuna possibilita’ di dialogo o di accordo su eventuali cambiamenti”.

Il capo dell’esecutivo catalano, inoltre, ha rimproverato “l’uso di una questione cosi’ importante e grave come la crisi sanitaria ed economica causata dal coronavirus per coinvolgere la casa reale spagnola, oggi piu’ che mai messa in discussione”. Torra ha poi chiesto al primo ministro di “incontrarsi telematicamente” da “presidente a presidente” la prossima settimana per discutere il piano di ripresa della regione e la richieste “ancora non soddisfatte” dal governo di Pedro Sanchez.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Il sondaggio SWG per l'Ansa: Più della metà dei lavoratori teme di essere licenziato

Articolo successivo

Fallitalia