PORTO MARGHERA, OK ALLA RIQUALIFICAZIONE

di REDAZIONE

Parte da Marghera la riqualificazione delle aree industriali italiane: lunedì 16 aprile il ministro dell’Ambiente Corrado Clini firmerà infatti a Venezia l«’Accordo di programma per la bonifica e la riqualificazione ambientale del sito di interesse nazionale di Venezia-Porto Marghera e aree limitrofe».

A sottoscriverlo ci saranno il sindaco Giorgio Orsoni, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia e il magistrato alle acque di Venezia Ciriaco D’Alessio, in rappresentanza del ministero delle Infrastrutture. La firma, precisa una nota del ministero, avverrà nella sala degli stucchi di Cà Farsetti, sede del Comune di Venezia.

L’accordo, grazie all’insediamento di nuove attività industriali, consentirà finalmente il rilancio economico di Marghera «mediante procedimenti di bonifica e ripristino ambientale – come si legge nel testo – che consentano e favoriscano lo sviluppo di attività sostenibili dal punto di vista ambientale».

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

BOSO PRO-EVASORE. I "BARBARI" SBANCANO VARESE. CONDANNA PER BOSSI JR

Articolo successivo

BANCHE&PROSTITUZIONE, I PECCATI DI GOLDMAN SACHS