Plebiscito digitale, da oggi si fanno le prove in Sardegna

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Da oggi partirà inoltre la fase due della rivoluzione digitale indipendentista, che si sposterà a Cagliari, dove per due giorni sarà presente Gianluca Busato, per aiutare gli amici sardi nell’organizzazione del referendum digitale di indipendenza della Sardegna.

Gianluca Busato ha commentato: “Nel momento in cui si fa più forte la pressione dello stato italiano sul Veneto, mirata a far paura ai cittadini che in grande maggioranza si sono schierati a sostegno del processo democratico, pacifico e determinato di indipendenza della Repubblica Veneta, la rivoluzione digitale sta contagiando tutte le regioni dello stato italiano, intenzionate a seguire l’unica via possibile di responsabilizzazione e stabilizzazione finanziaria di uno stato colabrodo che non è più in grado di rispettare i parametri di Maastricht e che si sta ponendo sempre più in condizioni di dissesto finanziario e socio-economico, con grave sofferenza di tutti i Popoli oppressi da un autentico mostro burocratico che non ha più ragion d’essere”.

Ufficio stampa-Plebiscito.eu

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. Un grande grazie ai patrioti sardi! Quanto tempo avete perso!… Avreste potuto essere voi all’avanguardia dell’indipendentismo e invece sarete solo gregari… Meglio tardi che mai!…

    • Ma gregari rispetto a chi? capisco che i media italiani nascondono gran parte delle notizie provenienti dalla Sardegna ma forse è meglio informarsi piuttosto che parlare a vanvera,.
      L’ indipendentismo e l’ autonomismo sardo esiste da oltre un secolo, e di battaglie ne ha già fatte e vinte molte, a partire dallo statuto autonomo, e non si parla di 4 gatti . il Partito Sardo d’Azione fondato nel 1918 dai veterani della prima guerra mondiale ad esempio.
      Inoltre al momento la Sardegna è l’unica regione italiana dove sono stati eletti appartenenti a movimenti indipendentisti (non autonomisti), alle ultime elezioni,ora vi sono indipendentisti sia nel parlamento, sia nel consiglio regionale (il governo regionale). Notizia ovviamente non pervenuta a livello nazionale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Indipendentisti arrestati: Borghezio, domani farò visita a Bernardelli

Articolo successivo

Consumi calati di 80 miliardi: ci vorranno 33 anni per tornare ai livelli pre-crisi