Piano vaccini lombardo, Figliuolo: Non va tutto bene. E Fontana con Moratti assenti in Consiglio mentre si deve parlare di Aria

“Va tutto bene? No, come da altre parti abbiamo avuto problemi altrimenti non ha senso verificare il piano”. Lo ha detto il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza covid all’ospedale in Fiera Milano. “Il dottor Bertolaso ha detto che abbiamo una Ferrari con le ruote sgonfie, io dico che magari non ha avuto la giusta benzina. Ho visto un piano coerente con il piano nazionale e questo mi conforta molto”, ha proseguito Figliuolo.

Un modo molto diplomatico per non dire altro. Intanto non si placano le polemiche per l’assenza del governatore martedì scorso in aula, oltre che dell’assessore Letizia Moratti.

Fatto che ha sollevato la protesta delle opposizioni nel Consiglio Regionale (Fontana e Moratti assenti per motivi istituzionali), a riferire a proposito dell’azzeramento di Aria Spa. Il consigliere dei Lombardi Civici Europeisti, Elisabetta Strada, a nome di tutte le opposizioni, ha invece criticato le parole dell’assessore Moratti, che aveva comunicato l’avvenuta prenotazione di tutti gli over 80 lombardi.

“Da ieri ho ricevuto almeno 300 telefonate di cittadini over 80 che non sono ancora stati richiamati e ai quali non è stata fissato l’appuntamento – ha spiegato la Strada -. Per questo motivo, a nome delle opposizioni, ci mettiamo a disposizione come volontari per fissare telefonicamente gli appuntamenti alle persone che non sono ancora state contattate”. Le minoranze hanno anche esposto dei cartelli con scritto “Volontari”.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Ma dove vivono i politici? Federturismo a Garavaglia: con la miseria che passa il governo non si riapre più. Portate i prestiti a 20 anni

Articolo successivo

Cosa prevede il nuovo decreto dei Migliori. Obbligo vaccinale per i sanitari, previste sospensioni e blocco stipendio