Pensioni regionali, antidoto alla crisi

Falsi-invalidi

di Davide Redolfi – L’Inps ha un buco di 5.5 miliardi. Solo un inps regionale può salvarci! Fonti giornalistiche  ci fanno sapere che l’Inps ha un buco di 5.5 miliardi di euro.
E mentre lo stato non versa i contributi dei suoi dipendenti nelle casse, e mentre i dirigenti continuano ad aumentarsi gli stipendi i nostri anziani vivono con pensioni indegne.

Ma una soluzione a tutto questo c’è, la troviamo guardando i vari bilanci regionali. Come in tutti gli altri settori, anche in quello pensionistico la Lombardia viene derubata.
Siamo l’unica regione ad avere i conti in attivo, ovvero versiamo più di quello che riceviamo. Tutto ciò ovviamente per alimentare la mangiatoia italiana.
Dobbiamo mantenere i falsi invalidi made in Sud, i baby pensionati, i parassiti romani.
Le soluzioni ci sono, sta a noi decidere se continuare su questa strada e mantenere un esercito di parassiti o cambiare percorso. Un percorso nuovo fatto di virtuosità e autonomia. Che aspettiamo dall’ottobre 2017.

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. Eppure prima o poi dovranno mollare la ciccia e tenersi l’osso.
    E’ impensabile poter continuare con questo sistema che sta letteralmente divorando tutto e tutti.
    Ad un certo punto sarà gioco forza cambiare le carte in tavola affinché il gioco valga la candela.
    Per il momento la candela si sta consumando e resteremo al buio senza un vero federalismo a tutto campo.
    Chi vivrà vedrà, ma nel frattempo prepariamoci a tempi ancora più duri e funesti poiché è lì che ci vogliono condurre i signori del centralismo a tutti i costi.
    Dove vedano il tornaconto se non il loro e basta è ormai chiaro no?
    Dunque è con il voto che si può mandare questa gente a casa e cercare nuove soluzioni anche costituzionali.
    WSM

  2. Regionalizzare l’Inps sarebbe sacrosanto, ma non ce lo lasceranno fare. I lombardi sono drogati di patria italia e non molleranno mai i loro terroni. Abbiamo lottato 30 anni con Bossi. Ma abbiamo perso.

Rispondi a Marcello Caroti Annulla risposta

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Scozia indipendente, gli avversari di Boris Johnson sul piede di guerra

Articolo successivo

Fascisti e comunisti, ma non si erano estinti?!