Pensioni, “il governo è sparito”. Presto si scende in piazza

Il confronto con il Governo sulle pensioni “si è aperto e chiuso subito”. Così il leader della Uil, Pierpaolo Bombardieri, a Radio Anch’io sottolineando che il confronto è fermo “anche su alcuni temi di emergenza: 20mila donne sono bloccate dalle modifiche di Opzione donna”. Il numero uno della Uil ha aggiunto che “il tema delle pensioni è importante”, ma “il Governo è sparito, non ne parla più e non dà risposte. Questo è uno dei temi che ci porta ad andare in piazza”.

Ma la questione non riguarda solo i problemi sollevati correttamente dalla Uil. C’è il passaggio critico, contestato da Grande Nord, sulla doppia tassazione delle pensioni. A quando un “ripensamento” del governo?

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Crisi dell'auto, "dal governo nulla di concreto". A rischio futuro di 75mila lavoratori

Articolo successivo

Cuggiono, GN: Operazione di via Somma, luci e ombre