Occhio alla zona rossa. Spostamenti a singhiozzo a corrente alternata… Però all’estero si può: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna , Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra e Principato di Monaco….

Visite a parenti e amici fino al 30 aprile banditi in zona rossa. Superata la Pasqua, quando saranno concesse in deroga a due persone con minori under 14 al seguito, si torna a vietarle. E’ quanto prevede la bozza del decreto sul tavolo del Cdm, iniziato da pochi minuti a Palazzo Chigi. Le visite, sempre una sola volta al giorno e sempre in non pià di due persone, saranno invece consentite in zona arancione, all’interno del Comune di residenza.

Resta invece consentito spostarsi dove si vuole da comune a comune, da aeroporto ad aeroporto in barba alla zona rossa gialla verde…. per andare all’estero in vacanza.

D’altra parte, grazie al governo Lega, 5Stelle, Pd e amici si può andare qui:  Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna , Svezia, Ungheria, Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Svizzera, Andorra e Principato di Monaco.

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Cosa prevede il nuovo decreto dei Migliori. Obbligo vaccinale per i sanitari, previste sospensioni e blocco stipendio

Articolo successivo

Ristoratori in A1: Vogliamo lavorare