OBIETTIVO RAGGIUNTO. LISTA DI GRANDE NORD ALLE COMUNALI DI MILANO. BERNARDELLI: SOLO NOI CON IL SIMBOLO DELL’AUTONOMIA

di Roberto Bernardelli – Obiettivo storico raggiunto. Grande Nord è in corsa per le amministrative di Milano, la lista è stata presentata e accolta grazie al lavoro dei volontari del movimento e all’instancabile operosità del territorio. Un grazie particolare a tutti, a Monica Rizzi, responsabile organizzativo federale di Grande Nord. Le forche caudine della burocrazia sono state vinte, ora arriva il passo più complesso, quello di una campagna elettorale.  Appoggiamo la lista di Paragone Sindaco, la sola presenza antisistema di questo appuntamento. Grande Nord è  l’unica forza politica che rappresenta il mondo dell’autonomia, del federalismo, dell’indipendentismo che ha avuto il coraggio di raccogliere le firme, alzare la propria bandiera e non accettare di entrare in altri raggruppamenti con la raccomandazione però di non mettere il proprio simbolo. Neanche per idea!

Noi ci siamo, con la nostra faccia, con le nostre idee, con le ragioni del territorio che non sono trattabili. Milano è la Lombardia, è il Nord del residuo fiscale sottratto e non restituito. E’ il Pil che compete con l’Europa, è il motore dello sviluppo, è la terra che non accetta il reddito di cittadinanza. Grande Nord, fino a prova contraria, è stata la prima forza a raccogliere le firme con i propri gazebo per abolire l’iniquo reddito assistenziale.

Grande Nord è contro il sistema Roma, mentre altri che qui dicono di rappresentarci, difendono Roma, e attaccano solo Bruxelles per deviare l’attenzione dai problemi reali del paese. Non ci hanno dato una risposta e una soluzione sulla previdenza, sulle tasse, sul sistema trasporti, sul turismo, sulla burocrazia. Gli “amici” sedicenti del Nord governano dal 2018. Risultati? Strategie?

Milano non è solo un voto amministrativo, è un voto politico, è una battaglia per il Nord, non è una corsa a Palazzo Marino. Dietro l’angolo si intravedono le Regionali prossime venture. Questa è la partenza della maratona padana per ridare voce al Nord che hanno silenziato.

Onorevole Roberto Bernardelli, presidente Grande Nord

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

WELFARE: SOTTRATTI A IMPRESE 155 MLD DI TFR, RIDATI 36

Articolo successivo

Oggi processo per il Bataclan. Ce lo siamo dimenticati?