“O si fa l’Italia o si muore”. Ma forse non è l’Italia che ci fa “morire”, presidente?

di Roberto Bernardelli – E’ sorprendente la presidente del consiglio  che per parlare delle elezioni regionali lombarde, si affida a Garibaldi. “Non voglio utilizzare esempi più grandi di me – ha detto sabato scorso in collegamento video – però confesso che in questi giorni a me viene spesso in mente la frase che fu attribuita a Giuseppe Garibaldi ‘qui o si fa l’Italia o si muore’. Chiaramente nel nostro caso intendo politicamente, ma io la vedo esattamente così”.

Certo che affermare il centralismo nella terra che chiede più libertà, dove semmai o si fa l’autonomia o si muore, è il massimo. Avanti così.

Onorevole Roberto Bernardelli, presidente Grande Nord

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Si lavora per la sopravvivenza. Spese obbligate si mangiano tutto lo stipendio. In testa benzina e cibo

Articolo successivo

Moratti: Con me lombardi per nascita o per scelta, per tornare all'eccellenza. La Lega poteva cambiare la Lombardia, non lo ha fatto