CONTRO LA TAV CI SONO ALMENO 150 RAGIONI. ECCOLE TUTTE

di REDAZIONE

Ieri sera, è iniziata una vera e propria maratona di lettura, che durerà 24 ore, in cui saranno elencate le 150 ragioni contro la realizzazione della linea ferroviaria Torino-Lione, la Tav insomma.

L’ha organizzata il “Movimento No Tav” in Val di Susa. Il ritrovo dal quale in molti sono partiti ieri alle 18 è stato in piazza del mercato a Bussoleno e da lì sono partiti verso Chiomonte, versante lato centrale elettrica: “Da lì – hanno spiegato quelli del Movimento sul web – i No Tav hanno iniziato a leggere, a turno e ininterrottamente per 24 ore, le 150 ragioni contro l’alta velocità.

Una vera e propria maratona di lettura, aperta a tutti, a cui tutti possono partecipare e interrotta da pause per intrattenersi al riparo durante la notte”.

Tra le 150 ragioni, molte hanno a che vedere con l’insostenibilità economica del progetto, dai costi stratosferici, calcolati tra i 30 ed i 40 miliardi di euro.

QUI POTETE SCARICARE IL LIBRO CON LE 150 RAGIONI: 150 RAGIONI CONTRO LA TAV

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

CASO BONI: LA LEGA HA SEMPRE ATTRATTO I TOPI AL FORMAGGIO

Articolo successivo

LEGA, IL GRANDE TRADIMENTO DEL "CASCIABALL"