Ma dove vai, governatore lumbard? Verso la Macro…Europa

riceviamo e pubblichiamo da Nord DemocraticiCrozza-imita-Maroni-Bossi-650x359

A Radio 24 Roberto Maroni, ospite di Allessandro Milan, ha sgombrato il campo in merito alle sue personali idee di “come dovrebbe essere il Nord”.

L’oggetto dell’intervista è stato, neanche a dirlo, la ben nota vicenda Scozia, argomento oggettivamente interessante sotto molti punti di vista.
Quello che sconcerta non è la posizione di Maroni, che INCREDIBILMENTE non ha soltanto ABIURATO il “credo” che per 20 anni ha portato avanti insieme a Umberto Bossi ovverosia L’Europa MAI E POI MAI! Ma bensì ha concepito la possibilità di un Nord Italia, inteso come macro-regione calata in un contesto Europeo.

Che dire INCREDIBILE !!

Ci chiediamo, essendo questa l’idea FONDANTE che ha accomunato il gruppo che che sta costruendo Nord Democratici, ma Lega “ci fa o ci è”?!

Come è possibile che Matteo Salvini lanci proclami con l’autorità conferita di segretario della Lega dicendo MAI L’EUROPA !! e poi il presidente della regione Lombardia espone un’Idea molto diversa?

Perché Zaia parla “da solo” con Roma come se il Veneto fosse cosa sua?

A titolo personale posso dire che stimo a priori le persone che sanno rivedere le loro posizioni, ma il cambio di rotta di Roberto Maroni è a dir poco sconcertante.

Ora voglio utilizzare questa pagina per chiedere agli esponenti della lega e (sarebbe cosa gradita) direttamente a Roberto Maroni di spiegare meglio la sua (a questo punto possiamo dire personale) idea perché noi di Nord Democratici vogliamo capire, condividendo lo stesso territorio, qual’è la posizione “ufficiale” di Roberto Maroni.

Attendiamo una replica.

Mauro Fiorbianco, Nord Democratici

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Il Sud vuole un referendum: "Confederiamo gli indipendentisti"

Articolo successivo

Chi ha votato sì a testa alta