Non ha offeso Napolitano, non luogo a procedere per Lancini

 di REDAZIONE

Lo ha stabilito il gip del tribunale di Brescia Francesco Nappo che ha firmato una sentenza di non luogo a procedere perchè «il fatto non costituisce reato». Lancini era stato accusato di vilipendio al Capo dello Stato per una lettera inviata nel gennaio del 2012 ai suoi concittadini con la quale il sindaco criticava la decisione di Napolitano di conferire l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica all’imprenditore di Erbusco che nel 2010 aveva pagato la mensa scolastica per le famiglie morose nei confronti dell’amministrazione comunale di Adro. Il sindaco adrense Oscar Lancini era già stato al centro di polemiche per aver tappezzato di sole delle Alpi, simbolo della Lega, il polo scolastico di Adro inaugurato nel 2010.

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Berlusconi: mi faranno marcire in galera come la Timoshenko

Articolo successivo

L’ultima fiamma di Loria: un’altra storia veneta