MOVIMENTO ‘GRANDE NORD’, COMITATO: IN UN WEEKEND RACCOLTE OLTRE MILLE ADESIONI

miglio grande nord“In un solo weekend oltre 1000 adesioni pervenute in vario modo, segno che abbiamo visto giusto. Un risultato straordinario che ci fa ben sperare e che dimostra come ci sia ancora ‘sete di Nord'”. Così in una nota il Comitato costituente presieduto da Roberto Bernardelli che sabato scorso all’hotel Cavalieri di Milano ha lanciato il movimento “Grande Nord”. “Gireremo nelle nostre province e nei nostri comuni – spiega l’imprenditore Giulio Arrighini di Brescia – per mettere insieme chi questo Paese lo manda avanti con il proprio sudore e sacrificio. Abbiamo bisogno di includere e diventare il sindacato del Nord, dando risposte concrete attraverso un’azione politica lontana da ogni slogan.” “A noi interessano i fatti concreti – afferma l’avvocato Luca Azzano Cantarutti (Rovigo) – non gli slogan di facile impatto che hanno un indice di fattibilitaà pari a zero. Qui si tratta di ripartire da un filone liberale e per l’autodeterminazione”. “Dalla Lombardia, dal Veneto, dal Piemonte e dalla Liguria in tanti hanno già risposto al nostro appello e siamo certi che molti altri ci seguiranno in questa avventura – spiega Tino Rossi(Alessandria), responsabile dell’organizzazione territoriale – che ci vedrà impegnati nella strutturazione di un movimento anti partito, basato su logiche di efficienza aziendale e risultati da raggiungere. Utilizzeremo spesso il metodo della raccolta firme ed anche altre azioni di presenza sul territorio”. “Si tratta – conclude Marco Reguzzoni, imprenditore – di riaffermare i principi liberali e federalisti cari al mondo delle imprese del Nord, tipiche di quell’etica del capitalismo e della rivolta contro lo Stato gestito da parassiti e nullafacenti che sarà il fulcro della nostra azione politica”.

Per info e adesioni: partecipo@grandenord.org

Print Friendly, PDF & Email
Articolo precedente

Comuni, indovina dove dipendono di più dallo Stato

Articolo successivo

Informationsabende: Bevölkerung in die Zukunft der Europaregion Tirol einbinden – Auftakt in Innsbruck./ Serate d'informazione: Integrare la popolazione in futuro nell'Euroregione Tirolo. Partenza da Innsbruck.