Monza, la mozione di Grande Nord per scontare la Tari

Nessuno sconto se l’attività era sospesa per Covid? Lo chiede in una mozione Alberto Mariani, consigliere comunale a Monza per Grande Nord.
Ecco il testo del documento

ALLA CORTESE ATTENZIONE
DEL SINDACO E DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO
MONZA, 28 SETTEMBRE 2020

ORDINE DEL GIORNO
OGGETTO: COVID19-RIDUZIONE TARI 2020
PREMESSO CHE
A CAUSA DEL VIRUS LA MAGGIORANZA DELLE ATTIVITA’ ECONOMICHE SONO STATE INTERESSATE DA PROVVEDIMENTI (VEDI VARI DPCM) DI SOSPENSIONE E CHIUSURA
CONSIDERATO CHE
CON DELIBERA N. 158/2020/R DEL 5 MAGGIO 2020 ARERA (AUTORITA’ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA E AMBIENTE) HA PREVISTO CHE LA QUOTA VARIABILE DELLA TASSA RIFIUTI DEVE ESSERE PROPORZIONALMENTE RIDOTTA RISPETTO AI PERIODI DI CHIUSURA
SI INVITA
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE. ATTRAVERSO GLI UFFICI PREPOSTI, A SCONTARE PROPORZIONALMENTE, DALLA QUOTA VARIABILE DELLA TARI, I GIORNI REALI IN CUI LE SARACINESCHE SONO RIMASTE ABBASSATE, AL FINE DI SUPPORTARE LE ATTIVITA’ STESSE CHE A SEGUITO DELLA CHIUSURA SI SONO TROVATE ESPOSTE AD UNA GRAVE CRISI ECONOMICA, CON INEVITABILI RIPERCUSSIONI SULLA POSSIBILITA’ DI RIPRESA .

ALBERTO MARIANI
Consigliere comunale
Gruppo misto (Grande Nord)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Tasse, pedaggi, la solita storia e il Nord ancora tace?

Articolo successivo

Evvai con un altro aumento di luce e gas...